Itinerari di viaggio: le Gole del Calore, Parco nazionale del Cilento - il Vagamondo

Cerca nel sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Itinerari di viaggio: le Gole del Calore, Parco nazionale del Cilento

by il Vagamondo / Campania / laghi e montagne / 18 apr 2018

Il sentiero delle Gole del Calore è parte dall’oasi di Remolino e protetta dal WWF, nel cuore del Parco nazionale del Cilento, nei pressi del suggestivo borgo di Felitto (SA).

All’inizio del sentiero delle Gole del Calore sorge un’area attrezzata con fontana, servizi igienici, tavoli da picnic, ristorante e un parcheggio.


Gole del Calore2

Inoltre, una piccola diga dismessa, che rallenta la corrente del fiume, crea un bacino d’acqua dove poter fare il bagno e prendere il sole nella stagione estiva, ed è possibile noleggiare kayak e pedalò.


Gole del Calore4

Dalla diga troviamo i primi segnali dei sentieri. Una scala in pietra e un corrimano di legno facilitano la salita e in pochi metri ti trascinano nel mezzo delle gole. La vista è magnifica, e la valle, col suo fondo roccioso di colore bianco, mette in grande risalto l’acqua cristallina del fiume.


Gole del Calore5

Il fiume Calore forma cinque caratteristiche gole e lungo il suo corso si possono ammirare alcuni esempi di “marmitte dei giganti”, fori circolari scavati nelle rocce e il ponte naturale di Preta Tetta, formatosi secoli fa a seguito di una frana, composto di enormi massi incastrati l’uno sull’altro e sospesi a pochi metri dal fiume. Incantevole il ponte medievale che si erge in tutto il suo splendore al termine del sentiero.

L’alternanza di sali e scendi, spesso ripidi, rende il percorso dinamico e piacevole da percorrere. I numerosi scalini di roccia e di legno aiutano nello sforzo, e le panchine che s’incrociano lungo le salite permettono di riposarsi e godersi l’atmosfera del bosco.


Felitto

Il sentiero di terra è battuto e molto curato, adatto a tutti, con una vegetazione fantastica e ricca di pungitopo e felci. Ottima la segnaletica con cartonati informativi nei punti d’interesse più importanti.

Una volta terminato il sentiero delle Gole del Calore, non andate via senza aver prima visitato il caratteristico centro storico di Felitto, che conserva ancora diverse torri di guardia medievali con le relative mura di cinta e aver assaggiato un piatto di fusilli al ragù con mozzarella di bufala. Pasta tipica di Felitto, famosa in tutto il Cilento che attira ogni anno, per la sagra, migliaia di persone, che si svolge ogni anno nella seconda decade di agosto.



felitto sagra del fusillo




Come arrivare alle Gole del Calore

In aereo: l’aeroporto più vicino è quello di Napoli – Capodichino a circa 120 km.

In auto: il comune di Felitto si trova a 75 km da Salerno ed è raggiungibile percorrendo l’autostrada A3, uscita al casello di Battipaglia, la nazionale S.S. 18 fino a Capaccio Scalo, la S.S. 166 degli Alburni (fino al km 22) e la S.S. 488.

In treno: stazione di Capaccio - Roccadaspide o Salerno, poi Autolinee SITA.


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici o lascia un commento. Grazie.
Cerchi Voli Economici
potrebbe interessarti anche
La “Costa dei Trabocchi” prende il nome, appunto, dal trabocco, antica e tipica costruzione marinara, che è frequente incontrare sulla costa e ne è diventata il simbolo.

by il Vagamondo / Abruzzo / mare e spiagge / 20 lug 2017
La festa delle lucerne si celebra nel centro storico di Somma Vesuviana, il Casamale, in provincia di Napoli, nei primi giorni del mese d’agosto, ogni quattro anni.

by il Vagamondo / Campania / feste e sagre / 6 giu 2017
Pietrapertosa e Castelmezzano in Basilicata, in provincia di Potenza, sono due splendidi borghi, dove si avrà la possibilità di girare tra le abitazioni incastonate tra le rocce, di fare

by il Vagamondo / Basilicataavventura e divertimento / 15 mar 2017
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu