Le strade del vino Montepulciano: il rosso più antico d'Italia! - il Vagamondo

Cerca nel sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Le strade del vino Montepulciano: il rosso più antico d'Italia!

by il Vagamondo / Toscana / viaggi del gusto / 6 lug 2017

Vino Nobile di Montepulciano

Il Vino Nobile di Montepulciano è uno dei vini rossi più antichi d'Italia a Denominazione di Origine Controllata e Garantita prodotto in Toscana, nel territorio del comune di Montepulciano in provincia di Siena. Da non confondere con il Montepulciano d'Abruzzo che è un vino abruzzese prodotto con l'omonimo vitigno.

Montepulciano, in Val di Chiana è un caratteristico borgo toscano di circa 15.000 abitanti che sorge in un paesaggio collinare prevalentemente agricolo famoso nel mondo per la ricchezza di ottimi vigneti.
Il nome Vino Nobile, frutto di ricerche storiche, si trova per la prima volta in un documento del settembre 1787. Il Governatore del Conservatorio di San Girolamo, in una relazione di un viaggio a Firenze, per conto del San Girolamo, consegnò in omaggio al Conservatorio fiorentino detto Il Conventino, ventotto fiaschi di Vino Nobile. Inoltre, nel 1685 il Vino Nobile di Montepulciano è citato anche dal poeta Francesco Redi il quale, oltre ad elogiarlo nell'opera Bacco in Toscana “Montepulciano d'ogni vino è il Re!”, scrisse un'ode al Conte Federico Veterani dedicata esclusivamente all'elogio delle grandi qualità di questo vino.
Il Vino Nobile di Montepulciano ottenne la Denominazione di Origine Controllata il 12 luglio 1966 e in seguito fu tra i primi vini italiani a vantarsi della D.O.C.G. (Denominazione di Origine Controllata e Garantita).
Il Vino Nobile di Montepulciano deve essere sottoposto a un periodo di maturazione di almeno due anni, a partire dal primo gennaio successivo alla vendemmia. Tale maturazione può avvenire, a scelta del produttore: per ventiquattro mesi in legno; per diciotto mesi minimo in legno più i restanti mesi in altro recipiente o per dodici mesi minimo in legno più sei mesi minimo in bottiglia più i restanti mesi in altro recipiente. In questi ultimi due casi l'inizio del periodo di maturazione in legno non potrà essere protratto oltre il 30 aprile dell'anno successivo alla vendemmia. Il Vino Nobile di Montepulciano non può essere immesso in vendita prima del compimento dei due anni di maturazione obbligatoria calcolati a partire dal primo gennaio dell'anno successivo a quello di produzione delle uve. Inoltre è consentita, a scopo migliorativo, l'aggiunta nella misura massima del 15% di annate diverse di Vino Nobile di Montepulciano.
Il vino, all'atto dell'immissione al consumo, deve possedere le seguenti caratteristiche organolettiche:
colore: rubino tendente al granato con l'invecchiamento,
odore: profumo intenso, etereo, floreale, caratteristico,
sapore: asciutto, equilibrato e persistente, con possibile sentore di legno.
La zona di produzione comprende i terreni collinari compresi tra i 250 e i 600 metri sul livello del mare del comune di Montepulciano in Provincia di Siena.



Buon weekend a Montepulciano, terra di Vini Nobili!




GUARDA IL VIDEO
Le strade del vino. Il Nobile di Montepulciano.
Come arrivare a Montepulciano

In aereo: gli aeroporti più vicini a Montepulciano sono quelli di Perugia a circa 80 km, di Pisa a circa 200 km oppure quello di Firenze - Peretola a circa 130 km.

In auto da nord: Autostrada del Sole A1, uscire a Valdichiana - Bettolle, attraversare il paese di Bettolle e seguire le indicazioni per Torrita di Siena. Arrivati a Torrita di Siena, al semaforo, girare a sinistra in direzione Montepulciano.

In auto da sud: Autostrada del Sole A1, uscire a Chiusi - Chianciano Terme, seguire le indicazioni per Chianciano Terme. Attraversare il paese di Chianciano Terme e proseguire in direzione Montepulciano.

In treno: stazione ferroviaria di Chiusi - Chianciano Terme, a 20 km, posta sulla linea principale Roma-Firenze-Bologna-Milano. Proseguire con il treno regionale per Siena e scendere alla stazione di Montepulciano: linea Empoli-Siena-Chiusi.

In autobus: linea Ferroviaria Italiana (LFI).
Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici o lascia un commento. Grazie.
potrebbe interessarti anche
Chianti ClassicoLe strade del vino. Il Chianti
Il territorio del Chianti si estende tra le province di Firenze e Siena, a ovest della val di Pesa e della val d'Elsa. Caratteristica di questa parte di Toscana è l'affascinante susseguirsi

by il Vagamondo / Toscana / viaggi del gusto / 1 lug 2017
Siena9
La visita di Siena non può che iniziare da Piazza del Campo che è considerata una delle più belle piazze al mondo, con la sua caratteristica forma a conchiglia, impreziosita dalla Fonte

by il Vagamondo / Toscana / città d'arte / 20 giu 2017
Firenze9
La visita di Firenze non può che iniziare dalla Cattedrale di Santa Maria del Fiore, con la maestosa cupola che, ai tempi del Granducato, si diceva che con la sua ombra arrivasse a coprire

by il Vagamondo / Toscana / città d'arte / 27 gen 2017
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu