Weekend all'insegna della caldarrosta: la Sagra delle Castagne! - il Vagamondo

Cerca nel sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Weekend all'insegna della caldarrosta: la Sagra delle Castagne!

by il Vagamondo / Toscana / feste e sagre / 28 set 2017

sagra delle castagne9

Anche quest’anno, nelle domeniche 8 – 15 - 22 e 29 del mese di ottobre, a Marradi, nel Mugello in provincia di Firenze, si svolgerà la tradizionale “Sagra delle Castagne” giunta alla sua 54° edizione. Come tutti gli anni saranno presenti stand gastronomici che proporranno ai visitatori le tradizionali leccornie del famoso frutto “Il marrone di Marradi” quali: i tortelli di marroni, la torta di marroni, il castagnaccio, le marmellate di marroni, i marron glacés, le caldarroste, etc. Per le vie del paese saranno, inoltre, in vendita i classici prodotti del bosco e sottobosco e altri prodotti artigianali e commerciali. Le domeniche di sagra saranno, poi, animate da musicisti e bande musicali itineranti che si alterneranno nel corso delle quattro domeniche. Nel self service “Il Riccio” sarà inoltre possibile degustare piatti della cucina tradizionale marradese come la polenta ai funghi porcini, carni al girarrosto accompagnati da vini della regione e dolci a base di castagne. I pomeriggi saranno allietati da spettacoli di musica e varietà con la presenza di attrazioni per bambini, oltre ad uno spettacolo d’illusionismo. Come tutti gli anni, l’organizzazione ha previsto l’emissione di un annullo filatelico. Durante le domeniche di sagra Il Centro Culturale Dino Campana accoglierà tutti quelli che vorranno visitare il Museo di Arte Contemporanea Artisti per Dino Campana e la Sala Galeotti a cura del Centro Studi Campaniani “Enrico Consolini” così come il Centro Studi e Documentazione sul Castagno.

Sabato 14 Ottobre vi sarà un percorso emozionante tra castagneti e pinete immersi nei colori dell’autunno “In cammino verso le caldarroste”. Sabato sera 14 e 21 Ottobre uno stand gastronomico in Piazza Scalelle vi accoglierà per assaggiare alcune prelibatezze gastronomiche accompagnate da una scelta ricercata di vini pregiati per far trascorrere una serata piacevole e diversa a locali e turisti con musica dal vivo.
In occasione della “Sagra delle castagne” si può raggiungere Marradi con un treno a vapore: si percorre con un vecchio locomotore e con veri vagoni d’epoca, la “FAENTINA”, che congiunge Faenza a Firenze attraversando l’Appennino Tosco-Romagnolo. Tutte le domeniche di sagra avrà luogo in Piazzale della Repubblica (zona mercato coperto) uno spettacolo d’illusionismo che si terrà alle ore 11, alle ore 15 e alle ore 17, saranno presenti delle giostre nel parcheggio Maestro di Marradi.

Attenzione, l’ingresso alla sagra delle castagne è a pagamento.



Buon weekend alla Sagra delle Castagne di Marradi!




PHOTOGALLERY
Come arrivare a Marradi nel Mugello
 
In aereo: gli aeroporti più vicini a Marradi sono quelli di Forlì a circa 55 km, di Firenze - Peretola a circa 70 km oppure quello di Bologna a circa 90 km.

In auto da Bologna: Autostrada A14 direzione Rimini; uscita Faenza; strada regionale 302 direzione Firenze per 35 Km.
In auto a Firenze: Autostrada A1; uscita Barberino di Mugello; SS Barberino – Borgo San Lorenzo; SR 302 direzione Faenza.
In auto da Forlì: Autostrada A14 direzione Bologna; uscita Faenza, strada regionale 302 direzione Firenze per 35 Km.

In treno: sia da Firenze che da Faenza prendere la Linea ferroviaria “Faentina”. In occasione della “Sagra delle castagne” si può raggiungere Marradi con un treno a vapore: si percorre con un vecchio locomotore e veri vagoni d’epoca, la “FAENTINA”, che congiunge Faenza a Firenze attraversando l’Appennino Tosco-Romagnolo.
Infolinks Sagra delle castagne di Marradi:
Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici o lascia un commento. Grazie.
potrebbe interessarti anche
Chianti ClassicoLe strade del vino. Il Chianti
Il territorio del Chianti si estende tra le province di Firenze e Siena, a ovest della val di Pesa e della val d'Elsa. Caratteristica di questa parte di Toscana è l'affascinante susseguirsi

by il Vagamondo / Toscana / viaggi del gusto / 1 lug 2017
Firenze9
La visita di Firenze non può che iniziare dalla Cattedrale di Santa Maria del Fiore, con la maestosa cupola che, ai tempi del Granducato, si diceva che con la sua ombra arrivasse a coprire

by il Vagamondo / Toscana / città d'arte / 27 gen 2017
Benvenuti in Val d’Orcia. Benvenuti a Pienza.
Pienza rappresenta il primo tentativo rinascimentale di pianificazione urbanistica e da allora, la struttura del borgo è
by il Vagamondo / Toscana / borghi e castelli21 nov 2016
Vola a prezzi scontati!
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu